Tra sabato 30 e domenica 31 maggio, i mascaluciesi potranno scoprire e vivere il Parco di Monte Ceraulo, l’ultimo lembo del Bosco Etneo divenuto parco naturalistico che l’Amministrazione Comunale ha salvaguardato e, adesso, reso fruibile grazie ai lavori finanziati con i fondi POR (Programma Operativo Regionale) per 515 mila euro e con fondi comunali per 128 mila euro.
È stato siglato infatti in questi giorni l’accordo fra Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Salvatore Maugeri, ed il Gruppo locale delle Giacche Verdi, volontari a cavallo per la protezione ambientale e civile, che assicureranno l’apertura e la vigilanza nell’area verde, tutti i sabati, le domeniche e i festivi dalle 9,30 alle 19,30.

Quanti si recheranno in visita al Parco di Monte Ceraulo potranno effettuare un itinerario escursionistico attraverso i suoi sentieri e scoprire il bosco dominato da querce e lecci, in cui sono presenti diversi endemismi fra le specie vegetali e gli insetti a cominciare dal raro Orussus Taorminensis, che lo rendono interessantissimo sotto l’aspetto scientifico.
Il Parco del Monte Ceraulo è idoneo per una fruizione che duri l’intera giornata; qui si può trovare riparo dalla calura sotto il fresco ombrello degli alberi d’alto fusto e gustare una colazione a sacco nell’area attrezzata, in cui sono presenti panche e sedili. I più piccoli potranno trascorrere momenti ludici nella bambinopoli con giochi rigorosamente in legno.
Il Monte Ceraulo, 17 ettari di estensione ad un’altezza media di 520 metri sul livello del mare, è un’altura nata dalla sovrapposizione di diverse colate prodotte da Monte Arso e testimonia quel che resta del Bosco Etneo, la boscaglia che caratterizzava un tempo l’intera area sud del vulcano.
L’ingresso è da Via Evangelista Torricelli (frontalmente alla delegazione comunale di Massannunziata). Quanti si recheranno in auto potranno lasciare il mezzo nel parcheggio della provinciale per Nicolosi (ubicato fra i due svincoli per Pedara) e raggiungere il cancello d’ingresso dal camminamento pedonale ricavato in via dei Normanni. Questo Parco è stato fortemente voluto dall’amministrazione di Mascalucia per consentire ai propri cittadini, alle scolaresche e ai turisti di poter godere della natura e degli ambienti tipici del versante sud del vulcano.
Alla sua realizzazione hanno contribuito attraverso il Por Sicilia 2000-2006, la Regione e l’Unione Europea. Il Parco è connesso funzionalmente con l’ex casa padronale e palmento di Villa Buscemi, struttura recuperata per poter ospitare manifestazioni ed eventi, nonché la biblioteca tramite la comune vicinale d’ingresso denominata Fondo Vacca.

 Parco di Monte Ceraulo
Parco di Monte Ceraulo

Foto e notizie sul Parco di Monte  Ceraulo

Video del Parco di Monte Ceraulo

ETNA – PARCO MONTE CERAULO a Mascalucia di etnatv